Home       Contatti   |    Archivio

Menu Menu

Biografia
Attività
Agenda
Album
Interventi / Proposte

Cerca Cerca

Partecipa Partecipa

Misure anticrisi per la pesca
PDF Stampa

SAN BENEDETTO - Cassa integrazione e indennità di disoccupazione nell'immediato, fermo biologico anticipato a giugno e accordo tra le Regioni Marche, Abruzzo e Puglia, da proporre in ambito nazionale, per stabilire misure comuni di controllo della qualità del pescato, dall'arrivo in porto al consumatore.
È la sintesi dell'incontro tra Sara Giannini, assessore regionale alla Pesca, l'Amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto, la marineria e i commercianti del settore.

Durante la riunione si è anche deciso di creare un tavolo regionale che affronti tutte le altre problematiche della pesca, oltre a quelle relative al pesce azzurro. In precedenza, c'è stato un vertice con i veterinari dell'Asur Zona territoriale 12 sul tema del parassita Anisakis che crea qualche apprensione, nonostante non vi sia alcun rischio per la salute, dopo la cottura o il congelamento.

IN RASSEGNA...

Agi - Pesca: Marche, accordo su misure anticrisi e qualità
Sambenedetto Oggi - Crisi pesca, rassicurazioni per gli stipendi
Il Segnale - Volanti ancora a terra dopo l'incontro con Giannini
Il Quotidiano - L'assessore regionale Giannini rassicura la marineria
Picus Online - San Benedetto, la Giannini rassicura la marineria
Corriere Adriatico - Confronto tra l'assessore Giannini e i marittimi sambenedettesi
Il Messaggero - I pescatori alla Giannini: "Subito il fermo biologico"
Il Resto del Carlino - L'assessore Sara Giannini ha incontrato i pescatori